Ecco alcuni dei personaggi pubblici tra attori, cantanti, sportivi, reali che hanno fatto coming out nel 2016.

Sono tanti i personaggi più o meno conosciuti (molti sono giovanissimi) che hanno deciso, anche con non poche difficoltà, di uscire allo scoperto dichiarando la loro omosessualità nel 2016.

Noi abbiamo scelto di raccontarvi la storia di 10 di loro.

Tra questi: l’attrice Kristen Stewart, il cantante Antonino e la medaglia olimpica Rachele Bruni.

 

Antonino, cantante, classe 1983

Divenuto famoso dopo la partecipazione ad Amici di Maria de Filippi nel 2004, edizione che lo vide vincitore.

Ha fatto coming out nel 2016, precisamente ad aprile, durante un’intervista per AdnKronos.

Il periodo non è stato un caso, dato che il cantante stava facendo promozione del nuovo album “Nottetempo”.

La sua dichiarazione è stata chiara e sincera: «Sono innamorato di un uomo e non vedo l’ora di sposarmi!».

Di lì a poco uscì la legge per le unioni civili.

Kristen Stewart, attrice, classe 1990, famosa per la saga di Twilight

Dopo anni di tira e molla con il collega R. Pattinson, a luglio del 2016 ha annunciato a Elle UK di essere fidanzata con una donna.

Dopo aver tenuto nascosta la relazione con Alicia Cargile, ha deciso di uscire allo scoperto.

Anche con Alicia il rapporto è ballerino, al punto che per un periodo la Stewart è stata vista in compagnia di un’altra donna, Stella Maxwell.

Di recente però, la Stewart ha dichiarato di essere tornata con la sua fidanzata e di esserne innamorata. «Finalmente posso tornare di nuovo a provare emozioni» dice.

Che sia la volta buona?

stewart

 

Colton Haynes, attore, classe 1988, famoso per i telefilm Teen Wolf e Arrow

Un passato difficile il suo, venuto allo scoperto solo durante il coming out nel 2016, precisamente a maggio.

Dopo 27 anni passati a vivere in uno stato di ansia e frustrazione per la sua situazione, ha deciso di uscire allo scoperto, e questo lo ha reso finalmente felice.

Un coming out Colton lo aveva già fatto, rivelando, a soli 14 anni, la sua omosessualità a parenti e compagni di scuola.

Confessione che, a detta dei familiari, fu la causa del suicidio del padre, avvenuto poco dopo.

Ma ora Colton si può finalmente sentire se stesso, come ha detto durante il Visibility Award: «Per la prima volta sono veramente me stesso. Spero di essere un esempio per la prossima generazione LGBT».

Ryan Beatty, cantante ventenne

Ryan, idolo delle teenagers statunitensi, ha fatto coming out nel 2016 dichiarandosi «orgoglioso di essere gay».

Ma soprattutto orgoglioso di essere riuscito, finalmente, a dirlo al mondo intero.

La dichiarazione è avvenuta su Instagram, il 29 giugno 2016, qualche settimana dopo la strage di Orlando.

Rachele Bruni, nuotatrice, medaglia d’Argento alle Olimpiadi di Rio 2016

Le parole pronunciate dalle ragazza dopo la vittoria della medaglia alle Olimpiadi, nell’agosto 2016, suonano come un vero e proprio coming out, anche se lei stessa dice.

“Ho dedicato il mio argento anche a Diletta: non ho mai fatto coming out ma non mi sono neanche mai preoccupata dei pregiudizi” ha detto.

“Io vivo la mia vita con naturalezza. Dite che ci vuole coraggio? Non lo so, so solo che mi è venuto naturale pensare alla mia Diletta. E non ai pregiudizi della gente» ha concluso.

Pregiudizi con cui ancora, soprattutto in Italia, bisogna purtroppo fare i conti.

SONY DSC

Mara Wilson, classe 1987, attrice, famosa soprattutto per i numerosi film di successo che ancora oggi vediamo in tv, come Matilda sei mitica, Mrs. Doubtfire – Mammo per sempre o Miracolo nella 34ª strada.

Il suo coming out nel 2016 è stato sì pubblico, ma non è stata una scelta quella di rivelare il suo orientamento sessuale.

Infatti, è trapelato tra un tweet e l’altro, dopo aver pubblicato sui social una foto che la ritrae 18enne in un club gay.

La verità non è chiara, lei infatti sostiene di essere eterosessuale ma con una buona componente omosessuale.

Così come è riportato nel livello “2” della scala Kinsey (sistema di classificazione degli orientamenti sessuali) alla quale fa riferimento per descriversi.

«La comunità LGBTQ mi ha fatto sentire sempre a casa. Soprattutto qualche anno dopo, quando ho imparato qualcosa su me stessa».

Lord Ivar Mountbatten, cugino della regina Elisabetta, nonché primo membro omosessuale (dichiarato) della famiglia reale.

Lord Ivar, durante il suo coming parla perlopiù delle figlie avute dalla ex moglie, che amano la famiglia del 21esimo secolo che hanno costruito, visto che loro padre ora ha un compagno.

Un senso di liberazione anche per lui, che dopo aver trovato James è felice, perché sa di non dover più mentire a nessuno riguardo la sua omosessualità e di poter invecchiare serenamente e… accompagnato!

Jesus Tomillero, arbitro ventiduenne spagnolo di calcio.

O forse, suo malgrado, sarebbe meglio dire ex arbitro, dato che dopo il suo coming out a marzo del 2016, ha dovuto rinunciare alla sua carriera. Il motivo? Ovviamente l’omofobia.

Dopo numerosi insulti e, addirittura, minacce di morte, si è arreso quando a maggio, al termine di una partita, dagli spalti urlano «Questo è l’omosessuale che va in televisione. Stai diventando famoso, brutto gay».

Frase dura seguita da un’orda di risate da parte del pubblico che, a detta di Tomillero, è stata la cosa che ha fatto più male, perché ha confermato l’omofobia che regna nel calcio.

Charlie Carver, attore in Desperate Housewives e Teen Wolf

Il suo coming out nel 2016 è avvenuto sui social, in particolare su Instagram, dove ha postato un riassunto, sicuramente toccante, della sua vita da quando ha scoperto di essere gay.

Perché prima ha dovuto accettarlo lui stesso, rivela. Solo dopo molto tempo, quando pronunciare la frase “Io sono gay” non suonava più così strano a sé stesso, ha deciso che era il momento di condividerlo con la famiglia.

È stato un gesto di solidarietà quello di decidere di rendere pubblica la sua omosessualità, perché dice «Voglio fare la mia parte per un mondo dove sia più semplice per tutti sentirsi felici e sicuri di chi si è».

E aggiunge «L’onestà è probabilmente un grande passo nella giusta direzione, per questo mi sono dichiarato. Nel mio silenzio, ho aiutato quelli che pensano che sia inadeguato essere gay per chi ha una carriera professionale nelle Arti.

Quindi ora, lasciate che lo dica: io sono gay! »

Coming Out nel 2016 _ 3

Nico Tortorella, attore 29enne, famoso per essere nel cast di The Beautiful Life, dopo aver parlato di sessualità “fluida”, fa coming out dichiarando di avere avuto una relazione di 6 mesi con Kyle Krieger.

La sua prima esperienza omosessuale però risale ai tempi del liceo, quando è stato insieme ad un suo compagno per aiutarlo ad accettare la propria omosessualità.

Da quel momento ha capito di essere bisessuale.