A San Rufo in Campania è andata in scena la prima unione civile rainbow tra un carabiniere e un commerciante. Il comune con poco meno di 2000 abitanti è felicissimo.

Dopo tre anni di fidanzamento Paolo e Nunzio hanno deciso di coronare il loro sogno d’amore con un’unione civile, nulla di strano se non fosse che Paolo è un carabiniere, il primo ad aver colorato di arcobaleno la divisa. «Il loro amore è meraviglioso e a San Rufo sono voluti bene da tutti», ha commentato il primo cittadino Michele Marmo, più che lieto di celebrare l’evento tra i due.

carabiniere ph by biftch

La cerimonia si è svolta in un bellissimo resort del Cilento a Paestum, alla presenza di 50 invitati, tra ospiti e parenti. Il militare, di istanza nel territorio stabiese, ha scelto di pronunciare il suo sì indossando la sua uniforme. Una cerimonia elegante e romantica che ha lasciato spazio alle emozioni di Paolo che ha voluto testimoniare con la sua scelta la possibilità di far convivere il suo amore per Nunzio alla fedeltà giurata negli anni all’Arma. I novelli  sposini hanno deciso di vivere nel piccolo paesino che li ha accolti e supportati amorevolmente. Un bellissimo messaggio a chi, in campagna elettorale, prometteva (invano) di abolire le unioni civili:

carabinieri ph by gaypost

“Penso che la legge sulle unioni civili sia sbagliata, ma abolire una legge non significa tornare alla situazione precedente, non vogliamo togliere diritti a nessuno ma siamo convinti che la famiglia è una cosa diversa, una unione stabile di un uomo e di una donna orientata alla procreazione. Non diamo giudizi morali su nessuno, lo Stato non deve mai entrare nelle scelte di vita personale, ma difendiamo l’unicità della famiglia”.

GAY PH BY INSTAGRAM

Noi facciamo tanti auguri alla  giovane coppia e gradiamo molto la divisa tinta di arcobaleno!